Autocertificazione Reddituale:

Criteri per la determinazione delle condizioni economiche degli Studenti

 

Le informazioni riguardanti le condizioni economiche degli studenti, in riferimento ai rispettivi nuclei familiari, sono raccolte mediante le autocertificazioni reddituali prodotte all'atto dell'immatricolazione o dell’iscrizione. L'Università, in base alle condizioni economiche ed all’eventuale merito, calcolerà il saldo effettivamente dovuto dagli studenti ed invierà al domicilio degli stessi, un bollettino prestampato il cui pagamento dovrà essere effettuato entro il 28.02.1999.

Soltanto gli studenti portatori di handicap con percentuale di invalidità pari o superiore al 66% e gli studenti che intendano pagare tasse e contributi nella misura massima prevista, sono esentati dal presentare l’autocertificazione reddituale.

È possibile correggere e/o integrare l'autocertificazione prodotta per l’anno accademico 1998-99, presentando una nuova autocertificazione sostitutiva della precedente. Tale autocertificazione, se presentata entro il 20.11.98 produrrà gli effetti dovuti sul calcolo della 2ª rata; se presentata dopo tale termine, ma comunque non oltre il 28.02.99, fermo restando per lo studente l’obbligo di pagare, entro la prevista scadenza il bollettino già ricevuto, genererà un successivo ricalcolo che ridefinirà la situazione di debito o di credito dello studente. La presentazione dell’autocertificazione sostitutiva, è equiparata all’iscrizione tardiva e comporta il pagamento di una penalità di £ 50.000 che, se non dovesse essere automaticamente addebitata sul nuovo bollettino, dovrà essere pagata con un versamento a parte.

 

Nucleo familiare

Per rilevare le condizioni economiche degli studenti, si fa riferimento al nucleo familiare convenzionale che è composto dallo studente e da tutti coloro, anche se non legati da vincolo di parentela, che risultano nel suo stato di famiglia alla data di presentazione della domanda di immatricolazione o di iscrizione.

Il reddito ed il patrimonio dei fratelli e delle sorelle dello studente, considerati parte del nucleo familiare convenzionale, concorrono alla formazione degli indicatori della condizione economica (ICE) e della condizione patrimoniale (ICP), nella misura del 50%.

Nel caso di separazione legale o di divorzio dei genitori, si considera facente parte del nucleo familiare convenzionale il genitore che percepisce gli assegni di mantenimento dello studente. Sono inoltre considerati facenti parte del nucleo familiare convenzionale:

La condizione di studente indipendente, il cui nucleo familiare convenzionale non tiene conto dei componenti della famiglia d’origine, è definita in relazione alla presenza di entrambi i seguenti requisiti: